Casa le Querciole

Immerso nel verde della campagna toscana, il casale da noi ristrutturato dialoga con essa attraverso i propri materiali naturali e la propria vocazione eco-sostenibile.

Ogni scelta sia estetica che architettonica è finalizzata a sottolineare un legame che diventa inscindibile con la circostante ruralità: pietra e legno sono gli elementi fondanti di un menage che vede i due attori simbioticamente compenetranti.

Le ampie vetrate diventano quinte che lasciano entrare lo spazio quale parte integrante del progetto, accentuando intensi effetti di luce che irradiano gli interni, dove si prediligono materiali tecnici e scarsamente impattanti, ma ugualmente capaci di restituire un forte senso di calore e accoglienza.

Le soluzioni cromatiche spaziano nelle varianti della terra e del “galestro”, i materiali si intersecano in un equilibrio potente dove fil rouge è sempre il legno. Una solida scatola architettonica che dischiude al proprio interno un ambiente “hygge”, perfetto per accogliere la giovane famiglia che insieme a noi ha pensato per sè questo luogo magico.

Press
https://architizer.com/projects/casa-le-querciole/
http://www.premio-architettura-toscana.it/nominee/casa-le-querciole/
https://www.porteefinestrenews.it/2019/01/22/casa-le-querciole-ora-architetti/
https://www.houzz.it/magazine/guarda-come-un-rudere-pericolante-diventa-un-casale-sostenibile
https://www.houzz.it/magazine/italy-houzz-tour-a-ruined-farmhouse-gets-a-sustainable
https://danilopremoli.wordpress.com/2019/10/25/una-solida-architettura-comoda

Info

  • project | 2016
  • realization | 2017
  • monsanto – barberino v.e.
  • architetto Filippo martini
  • architetto Flavio bonsignore