Garden room

Il manufatto in oggetto si trova incastonato nel muro divisorio che funge da spartiacque tra la parte antica di origine settecentesca e la zona vecchia ottocentesca del cimitero acattolico di Testaccio.

L’intervento, rispettoso e non invasivo è volto sia a recuperare e restaurare i prospetti esterni sia nel risignificare l’ambiente interno.


Il cimitero Acattolico, attraverso il restauro e riuso di questo manufatto, vorrebbe poter offrire ai suoi visitatori la possibilità di trovare al suo interno uno spazio storico espositivo. Il progetto prevede di realizzare una “Stanza della Memoria” dove il visitatore possa silenziosamente consultare i racconti del luogo ritrovando al suo interno i documenti, le foto e gli scritti. Un piccolo spazio destinato ad accogliere le testimonianze del tempo.

Info

  • project | 2013
  • realization | 2013
  • site | cimitero acattolico (Roma)
  • architetto Flavio Bonsignore